it |

Si fa presto a dire… Recruiter!

10 Novembre 2021

Operatori di intermediazione tra domanda e offerta di lavoro.

Il mondo della Ricerca e Selezione è ormai molto variegato e, per chi non è del settore, spesso è difficile individuare la giusta realtà a cui rivolgersi in base alle proprie esigenze di Recruiting

Per questo motivo cerchiamo di fare chiarezza fornendovi un “manuale” che vi aiuti a orientarvi in questo ambito! 

Chi sono gli operatori di intermediazione tra domanda e offerta di lavoro? 

Sono operatori privati autorizzati dal Ministero del Lavoro con obbligo di iscrizione all’Albo Informatico delle Agenzie per il Lavoro. Rientra nella categoria ogni tipo di soggetto: dalle agenzie di somministrazione, alle società di Ricerca e Selezione di personale qualificato, ad alcune associazioni di categoria fino anche ai portali specializzati in offerte di lavoro. Gli operatori devono essere autorizzati dall’ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) a offrire opportunità professionali (la disciplina è regolata dal d.lgs. del 10 settembre 2003, n. 276) e per poter operare devono ottenere l’iscrizione all’Albo Informatico come previsto dell’art. 4 d.lgs. 276/2003.

Cos’è l’Albo Informatico?

L’Albo Informatico delle Agenzie per il Lavoro è il registro elettronico, affidato e gestito da ANPAL, in cui sono iscritte le Agenzie per il Lavoro autorizzate allo svolgimento dell’attività di somministrazione di lavoro, intermediazione, ricerca e selezione del personale e supporto alla ricollocazione professionale.

L’Albo è suddiviso in 5 sezioni: 

Sezione I – Somministrazione di lavoro

Sezione II – Somministrazione di lavoro a tempo indeterminato

Sezione III – Intermediazione

Sezione IV – Ricerca e selezione del personale

Sezione V – Supporto alla ricollocazione professionale