La personalizzazione, la chiave del nostro successo!

15 Marzo 2022

Terminata la prima fase di Analisi, il nostro processo di Consulenza in ambito Risorse Umane procede con l’attività di Ricerca.
Cosa si intende con “Ricerca” in un iter di Selezione?
Nella fase di Ricerca il Recruiter è chiamato a selezionare i canali che ritiene più efficaci al fine di individuare candidature in linea con i requisiti emersi durante la fase di Analisi del fabbisogno e della posizione. Infatti, la scelta di un canale piuttosto che un altro determina le caratteristiche delle candidature coinvolte che andranno a costituire la base sulla quale svolgere attività di screening. Vediamoli insieme:

Campagna di annunci

Consiste nella pubblicazione di offerte di lavoro su portali scelti in base alla tipologia di candidato che si vuole intercettare. La particolarità di questo canale è che, tra quelli che applichiamo, è l’unico il cui target è costituito da candidati attivi, ossia quei professionisti che stanno cercando attivamente una nuova posizione lavorativa e che, di conseguenza, sono più facilmente coinvolgibili nell’iter di Selezione. D’altro canto, all’elevato numero di candidature corrisponde una percentuale limitata di profili allineati alle caratteristiche richieste.

Ricerca in banche dati

La ricerca in banche dati, a differenza della campagna di annunci, è adatta per individuare sia i professionisti che valutano attivamente offerte di lavoro sia i candidati passivi che, al contrario dei primi, non fanno nessuna azione per proporsi per le Selezioni in corso.
Questa attività di ricerca prevede l’individuazione, in base a precise caratteristiche, di candidature attraverso lo screening di CV ivi registrati. I database possono essere sia di proprietà delle Società di Ricerca e Selezione che esterni; nel primo caso le informazioni in possesso sono generalmente più dettagliate poiché le candidature analizzate riguardano professionisti che possono essere stati coinvolti in precedenti iter di reclutamento.

Network professionale e di settore

L’esperienza maturata negli anni trascorsi accanto alle aziende che si sono affidate a noi per le loro esigenze di Recruiting, ci ha permesso di avere una conoscenza approfondita delle dinamiche dei mercati e dei settori di riferimento e di costruire una consolidata rete di relazioni professionali. Grazie a questo nostro network riusciamo a entrare facilmente in contatto con professionisti altamente specializzati e allineati con la vision e la mission dei nostri clienti.

Social Professional Networking

Il Social Professional Networking è un’attività strettamente legata alla nascita e allo sviluppo dei social network, in particolar modo di quelli caratterizzati da una forte specializzazione in ambito professionale.
La digitalizzazione ha avuto e sta avendo tuttora un impatto sempre più significativo anche nel settore della Ricerca e Selezione del personale. Infatti, nel terzo millennio abbiamo assistito alla nascita e all’affermazione di numerosi social network, piattaforme utilizzate sia per la conduzione di ricerche, in modo simile alle banche dati, sia per l’attività di advertising, andando quindi a sostituirsi almeno in parte ai tradizionali Job Board e alle pubblicazioni di annunci sui periodici.

Head Hunting

L’attività di Head Hunting, tradotto dall’inglese “caccia di cervelli“, consiste nella ricerca diretta di figure Executive e/o difficilmente reperibili attraverso i tradizionali strumenti di ricerca, in quanto raramente attive sul mercato del lavoro. Al fine di garantire la massima riservatezza all’azienda cliente non è prevista la pubblicazione di una campagna di annunci ma, bensì, un’attività di individuazione di contesti target e di mappatura degli organigrammi delle aziende competitors passando poi all’identificazione della figura professionale che in quei contesti ricopre il ruolo ricercato.

Mappatura di mercato

La mappatura di mercato consiste nell’elaborazione di approfonditi report di indagine, risultato dell’analisi della struttura organizzativa, di specifiche funzioni e dipartimenti di realtà aziendali competitors, ritenute tali per il loro posizionamento di mercato o per il loro settore di riferimento.
Questa attività permette all’Head Hunter di individuare sia professionisti con uno specifico background di funzione o di settore, sia candidature in possesso di competenze trasversali che, oltre a poter ricoprire il ruolo ricercato, possono portare valore aggiunto all’azienda.
La mappatura di mercato è un’attività strategica non solo dal punto di vista del Recruiting ma è anche un importante strumento per restituire al cliente, attraverso l’analisi dell’organigramma, delle competenze e lo studio delle politiche retributive, una fotografia dei processi decisionali adottati dalle aziende target e supportarlo nella definizione del miglior business model.

Comunicazione social

La comunicazione social ha cambiato profondamente la nostra professione e le modalità con cui ogni realtà aziendale esprime se stessa, la propria vision e mission.
I social network, infatti, sono divenuti un importante strumento per riuscire a entrare in contatto e attrarre potenziali candidati non solo attraverso la classica attività di Recruiting ma anche tramite strategie di Employer Branding.

Sponsorizzazioni al target di riferimento

Nei casi in cui le figure ricercate siano di difficile reperimento sul mercato e/o altamente specializzate, nella fase di Ricerca può essere previsto l’utilizzo di contenuti sponsorizzati per dare maggiore risalto all’annuncio o all’attività di Employer Branding con la finalità di attrarre uno specifico target di candidature.

La scelta e la combinazione di questi canali di reclutamento permetteranno al Recruiter di costruire la base di partenza per avviare le successive attività di screening e selezione delle candidature intercettate, al fine di giungere alla presentazione di una rosa ristretta di professionisti allineati alle caratteristiche ricercate dal cliente.